gwcached,7 gwcached,7
Commissione 12 - Sanità - Comunicato stampa
12 marzo 2013

Sanità

Ignazio Marino: Maroni faccia chiarezza subito

"Indigna la notizia degli arresti per presunti pagamenti di tangenti per appalti e forniture ad aziende ospedaliere lombarde. Chiedo al neo presidente della regione Lombardia Roberto Maroni di esprimersi sulla vicenda e di fare chiarezza da subito.
La Commissione d'inchiesta che ho presieduto ha svolto un lavoro d'indagine importante sulla corruzione in sanità, su cui diventa sempre più cruciale intervenire alla luce dei nuovi arresti avvenuti in Lombardia. I dati sono allarmanti: la Corte dei Conti stima un giro d'affari di 60 miliardi in gran parte legati alla sanità, soldi che potrebbero essere utilizzati per garantire davvero i servizi ai cittadini. La Commissione ha deciso nella legislatura appena conclusa di avviare una vera operazione trasparenza, a cominciare dai documenti, che per la prima volta sono stati desecretati e che hanno rilevato quanto profonda e radicata sia la corruzione su quasi tutto il territorio italiano.
Così come è stato fatto per i manicomi criminali, dove sono state trovate soluzioni anche in campo legislativo, il lavoro fatto dalla Commissione d'inchiesta deve continuare. Per questo il primo giorno di legislatura presenterò un disegno di legge per una commissione bicamerale che possa terminare anche il lavoro sulla corruzione in sanità già avviato".



tag
sanità  
condividi
gwcached,7
gwcached,7
gwcached,7