gwcached,7 gwcached,7
Principale - Comunicato stampa
6 marzo 2013

Elezioni

Finocchiaro: Non ci sono più alibi, serve impazienza di cambiare

Istituzioni e politica appaiono non credibili per affrontare crisi democratica e crescente divario tra ricchezza e povertà

"Ho condiviso la relazione di Bersani. E condivido il percorso da seguire, pur vedendone tutte le difficolta', viste anche le reazioni di oggi alle parole del segretario venute dalle altre forze presenti in Parlamento. Vorrei solo aggiungere qualche notazione su di noi e segnalare che, tra i punti programmatici, il Mezzogiorno merita maggiore rilievo. Il segretario ha sottolineato poi come la crisi italiana, evidenziata dall'esito del voto e dal risultato del Movimento 5 Stelle, non riguardi solo l'Italia ma l'Europa. Non solo credo che ciò sia vero e che l'Italia sia il primo Paese in cui si manifesta una declinazione della crisi che si estenderà a tutta Europa, ma sono ancora di più' convinta che ciò sia relativo all'assoluta intollerabilità del drammatico squilibrio tra ricchezza e povertà, che si è andato approfondendo. Se non capiamo che di fronte alla drammaticita' di una forbice che si allarga tra chi e' sempre più' ricco e tra i tanti che diventano sempre più' poveri il problema dei costi della politica e della credibilita' della politica sono un bersaglio anche simbolico ma reale e concreto non abbiamo capito nulla. La verita' e' che le istituzioni, la politica, i partiti, anche il nostro partito, non sanno più' rispondere ai bisogni dei cittadini. Non appaiamo credibili. E di fronte a tutto questo non ci sono  più alibi. Non ce ne è più uno che regga". Lo ha detto Anna Finocchiaro, presidente dei senatori del Pd, nel suo intervento alla Direzione del Partito."Credo che ciascuno di noi abbia fatto personalmente l'esperienza - ha proseguito Anna Finocchiaro - della debolezza di fronte ai cittadini delle nostre osservazioni, pure veritiere, su come sono andati i fatti nella legislatura, con il governo Berlusconi e poi con il governo Monti. Giusto o sbagliato che sia, non abbiamo più alibi, non c'è più un luogo o una scusa in cui rifugiarsi. Questo dovrebbe indurci ad un cambiamento di atteggiamento. Noi dobbiamo dimostrare di avere un'impazienza rispetto alla soluzione di alcuni problemi,un'intolleranza verso il fatto che recessione, poverta', disoccupazione, esclusione non si risolvano, dobbiamo dimostrare di voler cambiare davvero. Ma anche una intolleranza di fronte alla politica che accetta di rimanere cosi come e'. E mi riferisco alla legge elettorale, ai tagli dei costi, alle riforme istituzionali. Dobbiamo essere una forza impaziente per la soluzione di queste questioni - ha concluso Anna Finocchiaro - o non saremo più' credibili".


tag
elezioni   pd  
condividi
gwcached,7
gwcached,7
gwcached,7