gwcached,7 gwcached,7
Commissione 01 - Affari costituzionali - Documenti generici
18 dicembre 2012

senato

Bilancio sintetico del lavoro parlamentare di Stefano Ceccanti durante la XVI legislatura

1. Le fonti
Le schede che riassumono il lavoro che ho svolto, rispettivamente dal sito del Senato e da quello di Openpolis e, da cui traggo i dati seguenti, sono:

http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Attsen/00023422.htm
http://parlamento.openpolis.it/parlamentare/333038
Dal sito di Openpolis si possono anche vedere i raffronti con gli altri parlamentari.

2. Dati principali
I dati principali da cui ognuno può poi andare a farsi un’idea mi sembrano questi:
a) Dati riassuntivi complessivi: secondo Openpolis arrivo al quinto posto su tutti i senatori, al secondo tra quelli del Pd; da notare che davanti a me ci sono il presidente della commissione Affari Costituzionali Vizzini che per ruolo è obiettivamente avvantaggiato (non a caso il suo corrispondente è primo anche alla Camera); un capogruppo parlamentare (D’Alia- Udc); il relatore-chiave di tutti i provvedimenti della commissione Affari Costituzionali (Malan – Pdl); un capogruppo di commissione (Casson);
Openpolis registra poi 719 interventi tra Aula e Commissione, il cui risultato dettagliato è qui per ordine cronologico: http://parlamento.openpolis.it/interventi-in-parlamento/stefano-ceccanti/333038; il Sito del Senato li presenta invece ordinati per numero del disegno di legge relativo: http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Attsen/00023422_int.htm
b) Partecipazione ai lavori: ho superato il 95% di presenze nelle votazioni rispetto a una media generale dell’80% nonostante che, soprattutto quando eravamo all’opposizione, in alcuni casi limite avessimo scelto di non partecipare al voto;

c) Attività legislativa: ho presentato come primo firmatario 33 Disegni di legge e sono stato relatore di 32, soprattutto dopo la nascita del Governo Monti; infatti quando c’era il Governo Berlusconi sono stato spesso, ovviamente, solo relatore di minoranza (su uno dei vari “lodi” ad personam, il c.d lodo Alfano, legge 23 luglio 2008, n. 124, e sul conflitto di attribuzione contro la magistratura, con la soddisfazione successiva di vedere alcuni argomenti ripresi rispettivamente dalla sentenza della Corte costituzionale n. 262/2009 e dall’ordinanza della stessa n. 334/2008); tranne il caso della riforma elettorale per le elezioni europee (l’unica riuscita) dove lo sono stato in tandem con Malan del Pdl per inserire uno sbarramento tale da evitare la tradizionale frammentazione della presenza italiana all’Europarlamento e, sempre in tandem con Malan, sulle 6 nuove Intese con le confessioni religiose minoritarie, di cui 5 andate in porto (Ortodossi, Apostolici, Mormoni, Buddisti, Induisti) e sulle 3 aggiornate (Valdesi, Avventisti, Battisti).
Dopo la nascita del Governo Monti sono stato relatore insieme a Sarro (Pdl) sul dimezzamento del finanziamento ai partiti e a Balboni (Pdl) sull’anticorruzione, tutti provvedimenti arrivati in porto; a tutto ciò si aggiunge l’attività nel Comitato pareri della Commissione Affari Costituzionali;
Gli interventi come relatore possono essere tratti dal Sito Senato: http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Attsen/00023422_rel.htm

I riferimenti alle leggi approvate di cui sono stato relatore, sono reperibili sul sito http://www.normattiva.it
legge 20 febbraio 2009, n. 10 (Riforma elettorale europea)
legge 8 giugno 2009, n. 67 (Intesa battista novellata)
legge 8 giugno 2009, n. 68 (Intesa valdese novellata)
legge 12 marzo 2012, n. 34 (Intesa battista novellata)
legge 6 luglio 2012, n. 96 (Dimezzamento del finanziamento ai partiti e relativa trasparenza)
legge 30 luglio 2012, n. 126 (Intesa con Ortodossi)
legge 30 luglio 2012, n. 127 (Intesa con Mormoni)
legge 30 luglio 2012, n. 128 (Intesa con Apostolici)
legge 6 novembre 2012 n. 190 (Anticorruzione)
in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale le leggi relative alle Intese con Induisti e Buddisti

d) Attività non legislativa: sono stato primo firmatario di 3 Interpellanze, 205 Interrogazioni a risposta orale e 21 a risposta scritta; sono stato relatore unico sulla riforma del Regolamento del Senato relativa alla trasparenza del finanziamento ai Gruppi parlamentari approvata il 21 novembre scorso, pubblicata il 26 novembre sulla Gazzetta Ufficiale ed entrata in vigore il 10 dicembre;
L’elenco completo comprese le poche risposte avute dal Governo, può essere visto da: http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Attsen/00023422_doc.htm
Il link alla Gazzetta del 26 novembre per la Riforma del Regolamento: http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2012-11-26&task=dettaglio&numgu=276&redaz=12A12562&tmstp=1355840918434

e) La documentazione patrimoniale è accessibile on line per tutti gli anni di mandato: http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Attsen/00023422_docpatr.htm

f) Lavoro non documentato: accanto a questo lavoro documentato dai siti, il lavoro parlamentare ha ricompreso varie altre responsabilità non immediatamente certificabili, come il ruolo di membro dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo Pd Senato curando il raccordo con l’Ufficio Legislativo.



tag
 
condividi
gwcached,7
gwcached,7
gwcached,7