Seguici su Facebook e Twitter    
29 novembre 2012  
Riaprire l'Ilva e iniziare le bonifiche
di Nicola Latorre

Occorre agire per riaprire l'Ilva e contestualmente avviare subito le bonifiche necessarie per scongiurare un'emergenza che sta assumendo i contorni di una tragedia sociale.
L'idea di un decreto legge che individui lo stabilimento di Taranto come un impianto strategico e di interesse nazionale, recuperi i contenuti dell'Aia e tenga conto delle più urgenti problematiche sanitarie su cui intervenire, mi pare la strada da percorrere per perseguire questo obiettivo.
Naturalmente evitando una drammatizzazione del conflitto istituzionale tra governo e magistratura.
Sul decreto legge approvato a inizio ottobre e contenente lo stanziamento dei 336 milioni di euro finalizzati alle attività di bonifica e al rilancio degli investimenti non abbiamo ben compreso perchè non sia stato ancora nominato il commissario per l'attuazione di quei provvedimenti.
O si affronta questo tema tenendo insieme le due emergenze, ambientale e lavorativa, oppure l'epilogo sarà tragico per Taranto e per l'intera economia nazionale.
In primo piano

ILVA
- Senatori Ecodem: "Occorre tutore pubblico per stabilimento"
- Finocchiaro: "Vicenda drammatica, ora occorre saggezza da parte di tutti"
- Pinotti: "Avanti con il decreto, la situazione si ripercuote su tutta la filiera"
Tomaselli: Clini vada avanti con decreto a tutela dei cittadini e dei lavoratori - Nerozzi: "Coniugare diritto alla salute e al lavoro è possibile"
- De Luca: "Subito un decreto legge"
- Della Seta: "Per me un onore aver infastidito i Riva"
- Ignazio Marino: "Governo intervenga, non abbandoniamo i lavoratori"


DIFFAMAZIONE
- Finocchiaro: "Il testo era impresentabile, ci penserà il prossimo Parlamento"
- Della Monica: Finalmente il ddl è morto"
- Vita: "Morte accidentale di una "porcata"


VIOLENZA DONNE
- Franco: "Bene Severino, subito ratifica Convenzione"
- Garavaglia: Partire da nostro ddl per contrastarla
- Finocchiaro: "Da Pd grande impegno contro femminicidio"
- Serafini: "Ddl per promuovere la soggettività femminile"
- Marinaro: "Parlamento ratifichi rapidamente Convenzione di Istanbul"
- Chiti: "Piaga che non accenna a diminuire"


In Senato questa settimana

Bloccato l'iter del disegno di legge sulla diffamazione a mezzo stampa.
Rinviati in commissione la delega fiscale e il disegno di legge sull'istituzione di un'Assemblea per la revisione della Costituzione.
Si è svolta l'informativa del ministro dell'Ambiente sull'Ilva di Taranto.
Iniziato l'esame del decreto sugli enti locali.



In Senato la prossima settimana

In calendario il decreto legge sugli enti locali, il ddl sviluppo e la legge elettorale.