Seguici su Facebook e Twitter    
31 ottobre 2012  
Diffamazione: l'iter va bloccato
di Silvia Della Monica

Credo che al di là di intese su singoli emendamenti i problemi che si sono evidenziati in aula sul disegno di legge sulla diffamazione, voluta con la richiesta di abbandonare la sede deliberante, siano di difficile soluzione.
Continuo a ritenere che l'iter del provvedimento vada bloccato,come dimostra il dibattito che ha visto preoccupazioni dei parlamentari di tutte le forze politiche e che ha condotto a un rinvio in commissione Giustizia.
Ho l'impressione che al di là dell'intesa che si può trovare su una migliore formulazione tecnica di qualche singolo emendamento, resta un nodo di fondo: la fretta di approvare una modifica sull'onda dell'emozione per un caso specifico - che può trovare, tra l'altro, altre soluzioni - può portare il Parlamento ad un provvedimento poco meditato.
Una riforma in una materia così delicata, che vede in gioco diritti fondamentali, costituzionalmente garantiti, va sicuramente fatta, ma deve essere una buona riforma.

In Senato questa settimana

L'aula ha esaminato il ddl sulla diffamazione e ne ha deciso il ritorno in commissione Giustizia.
- Chiti e Vita: "Testo ha tradito intenzione originarie, non va"
- Legnini: "La nostra richiesta di tornare in commissione"
- Finocchiaro: "Non ci sono condizioni per testo equilibrato"


Su richiesta del Pd è stata votata l'espulsione dal calendario del ddl sulla riforma del Titolo V della Costituzione e di quello sul rilascio della sanatoria edilizia.
Approvato, con voto di fiducia, il decreto per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute.


In Senato la prossima settimana

In calendario la delega strumento militare, documenti della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, i ddl sull'istituzione della giornata dell'Unità d'Italia e l'insegnamento Inno di Mameli, sulla diffamazione a mezzo stampa e sulle modifiche al Regolamento in materia di statuto e contributi ai Gruppi parlamentari.