Seguici su Facebook e Twitter    
18 ottobre 2012  
Sull'anticorruzione si poteva fare di più,
ma al Paese serve una nuova legge
di Anna Finocchiaro


L'ho detto e lo ripeto: la legge anticorruzione non è soddisfacente ed è incompleta. Con i nostri emendamenti abbiamo sottolineato l'assenza di una norma sull'autoriciclaggio, e di una sul falso in bilancio; la mancata abrogazione della legge Cirielli che abbrevia irragionevolmente la prescrizione dei reati, e comunque, il mancato innalzamento delle pene che potrebbe costarci la prescrizione di fatti di corruzione molto seri, e molto gravi; la mancata riforma del cosiddetto voto di scambio, che si è rivelata, nel'attuale formulazione, di parzialissima applicazione.
Ma abbiamo votato sì per una ragione essenziale: questa legge, tutta, anche nella parte così trascurata dal dibattito pubblico, quella che riguarda la prevenzione della corruzione nella Pubblica Amministrazione e il sistema di incompatibilità e incandidabilità, segna ci pare, e finalmente, uno scarto. Uno scarto rispetto ad un decennio di politiche segnate dalla compiacenza e dalla sottovalutazione".
Questo provvedimento è comunque indispensabile per l'Italia. Quante volte, in questi giorni, abbiamo sentito dire 'Ce lo chiede l'Europa'. Nossignore. Lo facciamo per l'Italia. Dobbiamo farlo, intenderlo, volerlo per l'Italia. La situazione è chiara, è limpida. E atroce. E la corruzione non è affare solo di forze dell'ordine e Pm perché non è più fatto privato, singolo processo, singola responsabilità. Travolge, ogni giorno, tutti i santi giorni, il principio di uguaglianza, frena la concorrenza e il libero mercato, impedisce l'accesso alle opportunità economiche, sacrifica diritti dei cittadini, svia l'utilizzo delle risorse pubbliche in favore dei corruttori, fa marcire l'autorità pubblica, inquina le istituzioni, dà asilo e protezione ai criminali e alle mafie, svilisce l'immagine dell'Italia, scoraggia gli investimenti esteri, corrompe e devasta la democrazia.
Con questa composizione del Senato abbiamo fatto tutto quello che si poteva per migliorare questo testo. Anche in questo abbiamo fatto il nostro dovere. Ma ora il fiume è qui e bisogna saltarlo, qui è la responsabilità. Che da qui si cominci, non che qui si finisca.
In primo piano

LEGALITA'
- Casson: "Meglio poco che niente, ma serviva più coraggio"
- Della Monica: "Non è punto d'arrivo, ma di partenza"
- Ignazio Marino: "Urgente procedere su incandidabilità condannati"
- D'Ambrosio: "Oggi? E' molto peggio di venti anni fa"
- De Luca: "Il testo non è esaustivo, va integrato"
La nota illustrativa sul provvedimento


COSTI DELLA POLITICA

- Pegorer: "Riduzione consiglieri regionali primo passo, si rilanci dibattito su federalismo"
- Bianco: "Ok Pd a riduzione deputati Ars, serve riflessione per attualizzare Statuti speciali"
- Sanna: "Oggi da Senato terzo sì a riduzione consiglieri Sardegna"
- Scanu: "Governo non scherzi con disperazione Sardegna"
- Pertoldi: "FVG apripista. Sarà prima regione che andrà al voto"
- Ceccanti: "Ecco il progetto di regolamento per i gruppi del Senato"

SHOAH

- Chiti: "No al negazionismo, ricordare 16 ottobre"
- Amati: "Ecco il ddl per contrastare negazionismo"
- Finocchiaro: "Da Pd impegno per rapido sì a ddl"

LEGGE STABILITA'

- Bosone: "Urgenti modifiche per evitare il dissesto degli enti locali"
- Della Seta, Ferrante: "Bene stralcio norma su Via e Vas"
- Bastico: "Inaccettabile normativa per gravi danni alla scuola"


ALITALIA

- Filippi: "Governo non sia spettatore e risponda su futuro Cai"
- Armato: "Avviare audizioni su vertenza Cai-Alitalia. Emergenza non più rinviabile"

In Senato questa settimana

Approvati i disegni di legge sull'anticorruzione, sulla composizione delle assemblee regionali della Sardegna, del Friuli-Venezia Giulia e della Sicilia.


In Senato la prossima settimana

In calendario il ddl sulla diffamazione a mezzo stampa, sulla normativa e politiche UE, sull'istituzione della giornata dell'Unità d'Italia, sull'etichettatura prodotti alimentari e documenti definiti dalla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari.