Seguici su Facebook e Twitter    
20 settembre 2012  
Un passo importante
contro la violenza sulle donne
di Anna Finocchiaro

Il Senato ha approvato una mozione importantissima per le tante, troppe donne ancora vittime di violenza nel nostro Paese.
E il governo, attraverso le parole del ministro Fornero, ha espresso l'intenzione di sottoscrivere la convenzione di Istanbul, uno strumento fondamentale, giuridicamente vincolante in Europa per la creazione di strutture organiche per combattere la violenza tramite la prevenzione, l'azione giudiziaria, il supporto alle vittime.

Si tratta di un grande passo in avanti.
Il gruppo del Pd farà in modo che la ratifica della Convenzione da parte del nostro Paese, gravemente tardiva, avvenga al più presto. E, in quella sede, chiederà anche l'approvazione di nuove misure normative per arginare il problema, nonché maggiori risorse per il Piano nazionale antiviolenza.

Del resto un Paese non può definirsi civile se non tutela le donne dalla violenza e dalla privazione della dignità.
In Senato questa settimana

Ratificato il protocollo di attuazione della Convenzione per la protezione delle Alpi. Approvato il Protocollo opzionale alla convenzione delle Nazioni unite contro la tortura.
- Della Monica: "Tutelati diritti umani nel nostro Paese"

Approvata la convenzione Consiglio d'Europa per la protezione dei minori e l'adeguamento dell'ordinamento interno allo Statuto della Corte penale internazionale.
- Casson: "Atto doveroso a tutela dei diritti dell'uomo"
- Garavaglia: "Italia onora opera di Cassese"

Voto favorevole per le mozioni sul contrasto alla violenza sulle donne e quelle connesse sull'insegnamento della storia dell'arte.

In Senato la prossima settimana

In calendario i disegni di legge per l'introduzione del reato di tortura e sulle rappresentanze di genere negli organi regionali e locali, le ratifiche della Convenzione ONU sul terrorismo nucleare , sulla prevenzione del terrorismo, sulla protezione fisica dei materiali nucleari, .
Previste le mozioni sull'assunzione di personale della Polizia e dei Vigili del fuoco , sulla valorizzazione delle aree archeologiche e storico-artistiche campane e sulla tutela della salute mentale in età evolutiva.