Seguici su Facebook e Twitter    
13 settembre 2012  
Vogliamo una legge elettorale
che assicuri la governabilità
di Anna Finocchiaro


La legge elettorale va cambiata, ma bisogna comunque garantire la stabilità e la governabilità. E' evidente che il quadro politico è frammentato e non esiste un partito che abbia la forza per governare da solo. All'Italia serve, dopo Monti, un governo politico. Per questo serve una legge elettorale che garantisca la governabilità e non solo la fotografia delle forze in campo. Dobbiamo cambiare il Porcellum per i tanti motivi che sappiamo. Ma non dobbiamo perdere di vista l'obbiettivo di dare stabilità al sistema politico. Per questo noi vogliamo una legge elettorale che abbia un premio per la coalizione vincente o per il partito vincente.


In Senato questa settimana


E' stato approvato il disegno di legge di riforma dell'ordinamento portuale e quello sul trapianto parziale degli organi.


Varata anche la nuova normativa sulla sicurezza sul lavoro nel corso dei lavori di bonofica degli ordigni bellici.

Approvata la mozione sulle vittime dell'amianto.



In Senato la prossima settimana


In calendario le ratifiche di accordi internazionali , il disegno di legge sulla Convenzione Consiglio d'Europa per la protezione dei minori, quello sull'adeguamento dell'ordinamento interno allo Statuto della Corte penale internazionale e le mozioni sul contrasto alla violenza sulle donne e sull'insegnamento della storia dell'arte.