gwcached,7 gwcached,7
Principale - Documenti generici
17 novembre 2011

Monti - sintesi intervento in aula

Giaretta: Monti avrà nostro pieno e convinto appoggio

Basare azione governo su crescita, rigore ed equità

"Quello che abbiamo di fronte a noi è naturalmente un governo politico. Nato per una scelta alta della politica che ha saputo guardare agli interessi generali del Paese". Lo afferma il senatore del Pd Paolo Giaretta intervenendo nell'Aula di Palazzo Madama nel corso del dibattito sulla fiducia al governo Monti.
"Il Presidente Monti - dice Giaretta - avrà il nostro pieno e convinto appoggio su tutti i provvedimenti che con coraggio toglieranno zavorra alla capacità di crescita. Aprendo mercati ancora troppo chiusi, a cominciare da quelli dell'energia, dei trasporti ferroviari, dei servizi pubblici, delle professioni, per le quali se non è un problema l'accesso è certamente un problema l'esercizio della professione in un regime di concorrenza, con libertà di pubblicità, di forme organizzative di politiche dei prezzi. Alleggerendo quella tassa burocratica fatta di iper regolazione, eccesso di procedure, sopravvivenza di documentazioni cartacee, pluralità e contraddittorietà di organismi di controllo che affatica la vita delle imprese minandone la competitività. Uno Stato in campo economico regolatore efficiente, guardiano competente del mercato, ma capace di ritirarsi da compiti impropri".
"Crescita e rigore finanziario, due stelle polari dell'azione del Governo. Ma crescita e rigore finanziario non possono realizzarsi senza un terzo pilastro: l'equità sociale". Giaretta ricorda infine che Mario Monti, nell'agosto scorso, scriveva sul Corriere della Sera: "'Dispiace che l'Italia possa essere vista come un paese che preferisce lasciarsi imporre decisioni impopolari ma in realtà positive per gli italiani che verranno, anzichè prenderle per convinzione acquisita dopo civile dibattito tra le parti'. Spesso - aggiunge Giaretta - il tema dell'impopolarità è un alibi per la mancanza di coraggio dei leader politici. Nell'assumere e nello spiegare le ragioni di provvedimenti che avvertono come necessari ma di cui temono le conseguenze in termini di consenso immediato. In realtà, nella lunga storia della Repubblica, gli italiani hanno dimostrato di accettare anche pesanti sacrifici: purché proposti in modo proporzionato alle disponibilità delle singole famiglie, esplicitamente orientati a far crescere il benessere futuro e a rafforzare elementi di sicurezza sociale. Equità, una parola che deve orientare quotidianamente l'azione del Governo. Gli italiani comprenderanno e saranno grati a Monti, al Governo ed alle forze politiche che lo sostengono".



tag
governo monti  
condividi
gwcached,7
gwcached,7
gwcached,7